Lo sci è uno sport particolare, che richiede un’elevata dose di energia, potenza e resistenza: per questo motivo è necessario curare la propria alimentazione prima di recarsi sulle piste da sci, per essere sicuri di avere le forze necessarie per affrontare lo sforzo fisico. Vediamo insieme alcuni consigli per una corretta alimentazione.
Prima di recarsi sulle piste da sci, è indispensabile consumare una buona prima colazione, privilegiando alimenti a base di carboidrati semplici (pane, fette biscottate o biscotti con marmellata o miele, latte e cereali) in modo da avere a vostra disposizione un buon apporto di energia.
Se si trascorre l’intera giornata sugli sci, occorrerà fermarsi per consumare un pasto leggero e facilmente digeribile, che consenta di recuperare le energie spese nel corso della mattinata e affrontare il pomeriggio sugli sci senza accusare una eccessiva stanchezza.

Anche in montagna, i carboidrati devono costituire il 55 -60% del totale delle calorie introdotte: il glucosio è infatti il principale combustibile utilizzato dai muscoli, soprattutto nelle prime fasi dello sforzo. Durante l’attività fisica vanno bene carboidrati a rapido assorbimento (mono e disaccaridi, destrine e maltodestrine), ed è utile a metà gita consumare barrette energetiche o proteiche.
Quando il freddo si fa sentire, durante il pomeriggio è inevitabile fermarsi in uno chalet per bere qualcosa di caldo, un bicchiere di latte o una cioccolata. Sono invece da evitare gli eccessi di superalcolici: l’alcol rallenta i riflessi e può alterare il centro della termoregolazione favorendo il rischio di assideramento. Inoltre, si possono bere fino a due, tre tazze al giorno di caffè, che come tutte le sostanze nervine ha un leggero effetto eccitante.
Non appesantire l’organismo durante l’attività fisica “esagerando”con merendine, cioccolato e dolciumi. E’ importante bere adeguatamente per ripristinare l’equilibrio idro-salino.
La cena, sarà invece completa con grassi e proteine, oltre ai carboidrati a lento assorbimento (pasta e riso) per reintegrare le perdite di glicogeno muscolare, e a frutta e verdura per l’apporto di vitamine, sali minerali e fibre.

Prodotti consigliati

Prodotti consigliati